Chi siamo > Valori Aziendali

Ricerca del miglioramento continuo, nel rispetto degli individui e dell’ambiente, all’insegna della trasparenza e della responsabilità. Sforzo quotidiano per restare al passo con lo sviluppo, pronti a innovare e anticipare i cambiamenti.

CODICE ETICO

 (Testo approvato il 6 dicembre 2011, aggiornato con le modifiche deliberate dal Consiglio di Amministrazione il 14 luglio 2014 e il 9 dicembre 2014)

Introduzione e Principi generali

Il Codice Etico è un documento ufficiale della F.I.S. – Fabbrica Italiana Sintetici S.p.A. (di qui in avanti indicata come F.I.S. o Società).

Il Codice Etico:

  • individua gli elementi essenziali su cui F.I.S. stessa intende basare la relazione con tutti i Soggetti che sono interessati dall’attività aziendale,
  • esprime gli indirizzi adottati affinché chiunque agisca in nome e per conto della Società si attenga a una condotta aderente ai valori a cui F.I.S. si ispira e coerente con la missione aziendale.

Il Codice Etico, in particolare, concorre con il Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo adottato da F.I.S. ai sensi del Decreto Legislativo n.231/2001 a orientare tutta l’organizzazione aziendale verso comportamenti caratterizzati da rispetto della legalità, onestà, integrità, correttezza, trasparenza, buona fede; entrambi gli strumenti contribuiscono altresì a creare un ambiente favorevole alla prevenzione di reati e condotte illecite.

Tutti coloro che agiscono in nome e per conto di F.I.S. sono chiamati all’osservanza del Codice Etico, collaborando – ciascuno nell’ambito delle rispettive funzioni, responsabilità e compiti – all’affermazione dei principi e dei valori espressi nel Codice stesso.

I Dipendenti e i Collaboratori della Società sono tenuti a conoscere le disposizioni contenute nel Codice Etico e ad adeguare ad esse i propri comportamenti.

Il rispetto del Codice Etico rientra tra le obbligazioni afferenti il rapporto di lavoro alla dipendenze di F.I.S. e l’inosservanza dei relativi contenuti può costituire inadempimento contrattuale e configurare violazione della disciplina aziendale, sanzionabili nel rispetto delle procedure stabilite dalla legge e dalla contrattazione collettiva.

Garante del Codice Etico

La Società, attraverso il Garante nominato dal Consiglio di Amministrazione si impegna a vigilare sulla corretta e costante applicazione dei principi contenuti nel Codice Etico.

Al Garante sono affidati, in particolare, i compiti di:

promuovere l’attuazione del Codice, anche mediante programmi e piani di informazione/formazione  diretti ad assicurarne la conoscenza da parte dei Dipendenti e dei Collaboratori di F.I.S. nonché dei Soggetti che hanno rapporti con la Società;

proporre l’adeguamento e la valorizzazione del Codice Etico in considerazione dello sviluppo della politica di responsabilità sociale dell’impresa, delle modifiche alle normative di legge e contrattuali, dell’evoluzione dei contesti socio-economici;

prendere in esame le segnalazioni e le notizie di eventuali violazioni del Codice Etico, riferendone gli esiti alle funzioni aziendali interessate per lo svolgimento congiunto delle conseguenti verifiche;

comunicare alla Direzione delle Risorse Umane i casi di violazione riscontrati per l’attivazione delle possibili procedure disciplinari e l’eventuale adozione dei provvedimenti sanzionatori conseguenti;

valutare con le funzioni aziendali coinvolte nelle verifiche le misure adottabili per evitare e prevenire il ripetersi delle inosservanze rilevate.

Missione

La nostra missione è continuare ad essere un’azienda di riferimento a livello internazionale nella produzione di  principi attivi farmaceutici e di intermedi avanzati per la chimica farmaceutica e la chimica fine.

Noi guardiamo al futuro con fiducia e coraggio, sapendo che la capacità di crescere con equilibrio, saggezza imprenditoriale e responsabilità, ha permesso fino ad oggi di raggiungere traguardi importanti e deve guidarci nel perseguire nuovi obiettivi.

Vogliamo continuare a meritare la fiducia di tutti i nostri interlocutori, impegnandoci a comprendere a fondo le loro esigenze e offrendo la disponibilità a lavorare per uno sviluppo duraturo dei rapporti di collaborazione.

Persone in F.I.S.

La storia di F.I.S. è segnata da momenti in cui si è concretizzata l’attenzione alle  Persone sia come collettività sia come individui. La propensione alle sfide industriali e il coraggio dell’iniziativa non hanno mai fatto perdere di vista l’esigenza di salvaguardare la sicurezza delle Persone in tutte le sue accezioni.

Il contributo avuto dalle proprie Persone ha consentito all’Azienda di creare valore e di conquistare la fiducia dei clienti e degli altri stakeholders.

L’Azienda si riconosce nei principi stabiliti dalla Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo e dall’International Labour Organization, si attiene ai dettami delle normative in materia di diritto del lavoro.

F.I.S. vuole che la capacità di rispettare ed ascoltare le Persone sia un fattore distintivo e si sforza di offrire disponibilità e solidarietà affinché la crescita dell’Azienda costruisca opportunità per il futuro di chi ci lavora. Per questo motivo, l’Azienda chiede a chi occupa posizioni di responsabilità su Unità Organizzative o su specifiche attività di svolgere il proprio ruolo con obiettività, equilibrio e rispetto dei diritti della persona. L’azienda si impegna e impegna le persone che esercitano poteri connessi con la funzione ricoperta a:

  • evitare qualsiasi forma di discriminazione in base all’etnia, al credo religioso, all’appartenenza politica e sindacale, al sesso, all’orientamento sessuale, età ed handicap;
  • svolgere le attività di selezione in un clima sereno e rispettoso della dignità delle persone;
  • creare opportunità di formazione adeguate alla posizione di ciascuna persona;
  • definire e comunicare in modo chiaro e continuativo le possibilità e i percorsi che consentono la crescita professionale in azienda;
  • sostenere fattivamente l’azione delle persone investite di responsabilità in azienda;
  • creare luoghi di lavoro sicuri e rispettosi della salute di chi vi lavora.

F.I.S. vuole sviluppare un ambiente che incoraggi la partecipazione e l’apporto di contributi individuali, che sostenga la motivazione e il senso di appartenenza: incoraggia, quindi, la capacità delle persone di formulare suggerimenti, di individuare miglioramenti e innovazioni nei limiti della responsabilità di ciascuno.

L’azienda sceglie di indirizzare i propri sforzi a migliorare la capacità di collaborazione tra le persone, a rendere sempre più efficace la comunicazione e a far crescere la consapevolezza dell’attenzione ai rapporti umani a tutti i livelli. Un ambiente di lavoro che persegue questi obiettivi si ottiene con il coinvolgimento e l’impegno di tutti, prestando la massima collaborazione a colleghi del proprio o di altri gruppi di lavoro, nel rispetto delle disposizioni ricevute e delle norme interne, comportandosi in base a principi di civile convivenza e di rispetto reciproco.

L’azienda si impegna ad assicurare adeguate attività di informazione e formazione alle persone sulle evoluzioni della normativa e in generale sui temi attinenti al codice etico.

Clienti

F.I.S. con i propri clienti ha costruito nel tempo e vuole continuare a creare e sviluppare rapporti di partnership caratterizzati da un forte orientamento al servizio e da una costante e fattiva collaborazione.

In questa logica F.I.S. assume come centrali i principi di affidabilità e professionalità sostenendoli:

  • con l’impegno a ricercare e a sviluppare le migliori competenze professionali in chi opera per l’azienda;
  • attraverso l’assoluta riservatezza in relazione a conoscenze di natura tecnico-scientifica che si generano all’interno di attività di ricerca congiunta di soluzioni innovative o che il Cliente mette a disposizione per la produzione;
  • attraverso la chiarezza della comunicazione, la correttezza e il rispetto degli accordi, atteggiamenti che F.I.S. richiede a tutte le proprie persone, agli agenti e ai collaboratori esterni.

L’Azienda ha a cuore le esigenze di competitività dei propri Clienti e si sente stimolata dal ricercare per loro soluzioni innovative nello sviluppo dei processi e nel continuo miglioramento della loro applicazione industriale.

F.I.S. si impegna ad offrire sempre un eccellente livello di qualità dei prodotti, garantito dal funzionamento del proprio Sistema di Gestione della Qualità. F.I.S. sente, inoltre, la responsabilità di dare una risposta rapida e flessibile alle richieste, anche quando queste si presentano come molto impegnative, avendo come fondamento dell’azione una cultura imprenditoriale profondamente responsabile, ma  anche propensa a raccogliere le sfide.

L’azienda si impegna a comunicare i contenuti del presente codice etico e si attende dai clienti considerazione nei confronti dei principi generali di F.I.S.

Azionisti e Mercati

F.I.S. propone ai propri Azionisti di condividere l’orientamento ad una creazione di valore mirata alla continuità dei risultati e alla proiezione nel futuro.

L’Azienda vuole essere propositiva nell’individuare e valutare tutte le reali possibilità di crescita, tutelando la giusta remunerazione degli investimenti e continuando a mantenere l’equilibrio tra capacità di rinnovarsi e consapevolezza nell’affrontare il rischio imprenditoriale.

Agli Operatori e alla comunità finanziaria F.I.S. assicura la correttezza, l’esaustività, la tempestività e la trasparenza delle informazioni fornite e delle valutazioni espresse sull’andamento dell’Azienda e sulle sue prospettive.

L’azienda vuole mantenere  e sviluppare rapporti di collaborazione con gli Operatori finanziari rivolti alla reciproca soddisfazione e orientati al lungo periodo, in cui siano commisurate la soddisfazione delle esigenze aziendali e la giusta remunerazione dei servizi ricevuti.

Fornitori e Collaboratori esterni

F.I.S. riconosce l’importanza dei Fornitori e dei Collaboratori esterni non solo per il loro ruolo a sostegno della competitività aziendale, ma anche come Parti attive di una coerente applicazione dei principi etici a cui la Società si ispira. Lo sviluppo di un rapporto d’affari di mutuo beneficio che sia coerente con i principi e le politiche aziendali richiede un approccio di lungo periodo, in cui si consolidino il rapporto di fiducia e la consapevolezza in merito ai principi generali condivisi.

F.I.S. intende sviluppare con i propri fornitori strategici relazioni atte a valorizzare le comuni possibilità di crescita e, allo stesso tempo, intende offrire analoghe opportunità a nuovi potenziali fornitori in grado di rispondere alle attese e alle esigenze della Società. La scelta di ricercare e coltivare rapporti di proficua collaborazione è voluta anche allo scopo di promuovere i principi del Codice Etico e i contenuti delle politiche aziendali in un ambito allargato rispetto ai confini propri dell’attività aziendale.

F.I.S. seleziona i propri Fornitori in base a criteri di qualità dei prodotti e servizi forniti, di competitività delle proposte economiche e di capacità di soddisfare le esigenze di F.I.S. in termini di flessibilità e affidabilità.

F.I.S. valuta inoltre i propri Fornitori e Collaboratori sulla base delle evidenze disponibili circa il grado di allineamento della loro condotta con i principi esposti nel presente Codice Etico.

F.I.S. rigetta la possibilità di intrattenere rapporti con Fornitori e Collaboratori esterni che agiscano in manifesto contrasto con i principi del Codice Etico della Società e si attiva, laddove possa sorgere un dubbio significativo, per acquisire informazioni sufficienti a prevenire situazioni di non conformità con tale impegno.

Il rispetto delle Leggi applicabili nel Paese di appartenenza, e il raggiungimento di standard non in aperto contrasto con le politiche aziendali di F.I.S. in tema di Sicurezza, Salute, Ambiente, diritti della Persona costituiscono, pertanto, il livello minimo di adeguatezza per stabilire un rapporto di collaborazione continuativa.

Dei suddetti parametri di giudizio verrà tenuto comunque conto anche laddove i rapporti commerciali avvengano su base episodica.

Istituzioni

L’attività di F.I.S. si esercita in un contesto fortemente caratterizzato da Leggi e regolamenti, con particolare riferimento al corpo normativo applicabile nell’ambito amministrativo e nell’ambito della tutela della Sicurezza, della Salute e dell’Ambiente.

F.I.S. dichiara la propria volontà di agire costantemente nel rispetto delle Leggi e a tal fine esplicita e ribadisce l’obbligo per tutti i Dipendenti di agire conseguentemente in ogni situazione legata all’attività svolta per conto della Società.

Gli impegni espressi nel presente Codice Etico trovano applicazione nel documento di politica aziendale per la Sicurezza, la Salute e l’Ambiente e nel collegato sistema di gestione integrato, che F.I.S. sottopone a periodica verifica da parte di primari Enti di certificazione.

F.I.S. si impegna inoltre a vigilare affinché anche i Terzi che agiscono per conto della Società si allineino senza deroghe ai principi etici sopra esposti.

F.I.S. mantiene molteplici rapporti con la Pubblica Amministrazione in relazione agli adempimenti di Legge e in coincidenza con le attività ispettive e di vigilanza svolte dagli Enti di controllo. In tutte queste occasioni, F.I.S. si impegna a garantire la correttezza e trasparenza dei comportamenti e delle comunicazioni.

Il rispetto per il ruolo che Enti e Persone rivestono si traduce anche nell’impegno a porsi in atteggiamento collaborativo e in buona fede per facilitare l’attività dei Funzionari delle Autorità di riferimento nell’esercizio delle loro funzioni.

F.I.S. assume gli stessi impegni di comportamento leale, corretto e collaborativo e adotta le medesime regole di condotta anche nei confronti di Ispettori e Funzionari di Enti di Certificazione e Revisori contabili che, pur in veste distinta e non confondibile con le Funzioni istituzionali, svolgono un’attività di pubblico interesse su aspetti fondamentali della gestione aziendale.

Associazioni e Comunità locali

F.I.S. è consapevole dell’attenzione con cui la Cittadinanza, sia in forma individuale sia tramite Associazioni, valuta l’impatto sul territorio delle attività economiche in generale e delle industrie chimiche in particolare.

La tutela dell’Ambiente, della Salute e della Sicurezza sono considerati da F.I.S., oltre che un dovere regolato dalle Leggi e gestito in rapporto con la Pubblica Amministrazione, anche un impegno nei confronti della Comunità locale sia in termini di mitigazione dei possibili impatti negativi sia in termini di sensibilità per le istanze del territorio.

F.I.S. è in rapporto continuo con le Comunità locali tramite le relazioni con Enti e Amministrazioni pubbliche, la Società intende valorizzare anche le possibili occasioni di contatto diretto con singoli Privati e Associazioni. A questo scopo, F.I.S. si impegna a prendere in carico le richieste di informazioni e le segnalazioni ricevute e ad avviare iniziative per migliorare la conoscenza della propria realtà da parte della Cittadinanza. La trasparenza dei comportamenti e l’affidabilità delle risposte fornite sono la base su cui F.I.S. intende costruire la propria credibilità.

F.I.S. ritiene che la propria presenza possa rappresentare un fattore di sviluppo a beneficio delle aree in cui i propri Stabilimenti sono insediati e si propone di coltivare gli elementi che sono in grado di concretizzare questa prospettiva.

F.I.S. valuta con particolare sensibilità le occasioni di sostegno e di collaborazione con Associazioni che intervengono a favore di soggetti in condizioni di difficoltà, avendo cura che il supporto economico fornito mantenga un significato di totale gratuità e non si configuri né come mera operazione d’immagine né come forma di pressione sull’opinione pubblica o su singoli individui per ricavarne un vantaggio.

Le iniziative benefiche vengono valutate e autorizzate da F.I.S. in base alla natura dei Beneficiari e alla composizione delle rispettive organizzazioni per garantire che possa escludersi qualsiasi possibilità di conflitto di interessi o di indebita influenza sull’azione di Gruppi o singole Persone in rapporto con F.I.S. in contesti diversi, in particolare se di natura istituzionale.

Saranno inoltre escluse donazioni o altre forme di sostegno a Partiti politici, Associazioni sindacali e/o a loro rappresentanti in forma sia diretta sia indiretta.

Procedure di attuazione e controllo

Una corretta ed efficace applicazione del Codice Etico è possibile soltanto attraverso l’impegno e il concorso dell’intera struttura di F.I.S., che deve rendere ogni singolo comportamento coerente con i principi etici del codice stesso.Allo scopo di garantire l’effettiva applicazione del Codice Etico, la Società richiede a tutti coloro che vengano a conoscenza di eventuali casi di inosservanza del Codice, all’interno della Società, di effettuare segnalazioni, purché veritiere e utili ad identificare comportamenti difformi dal Codice Etico.I Dipendenti possono riferire, in forma non anonima, eventuali violazioni o sospetti di violazione ai rispettivi superiori che ne informeranno il Garante; nei casi in cui la segnalazione del dipendente al proprio superiore non sia efficace o opportuna, lo stesso dipendente può rivolgersi in via diretta al Garante.Per i soggetti esterni alla Società, le segnalazioni devono essere inoltrate direttamente a:

  • Garante del Codice Etico c/o F.I.S. – Fabbrica Italiana Sintetici S.p.A., Viale Milano 26, 36075 Montecchio Maggiore (VI)
  • garante@fisvi.com.

Con riferimento alla notizia di avvenuta o tentata violazione delle norme contenute nel Codice Etico, F.I.S. garantirà che nessuno, in ambito lavorativo, possa subire ritorsioni, illeciti condizionamenti, disagi e discriminazioni per aver segnalato la violazione dei contenuti del Codice Etico o delle procedure interne.

I provvedimenti disciplinari per le violazioni del Codice Etico sono adottati dall’Azienda in linea con le leggi vigenti e con i relativi contratti di lavoro nazionali o aziendali. Tali provvedimenti possono comprendere anche l’allontanamento dalla Società degli stessi responsabili.

Costituisce violazione del Codice Etico anche qualsiasi forma di ritorsione nei confronti di chi ha effettuato in buona fede segnalazioni di possibili violazioni del Codice. Inoltre, va considerata violazione del Codice Etico il comportamento di chi accusi altri dipendenti di violazione, con la consapevolezza che tale violazione non sussiste.

Allo scopo di assicurare la corretta comprensione del Codice Etico, F.I.S. predispone un piano di informazione che ne assicuri la completa divulgazione.

Il Codice Etico è pubblicato con adeguato risalto nel sito internet aziendale. Una copia cartacea viene distribuita a tutti i dipendenti e collaboratori in servizio attuale e futuro.

Gli aggiornamenti e le revisioni del Codice Etico vengono definiti ed approvati dal Consiglio di Amministrazione della Società.